Home page

Amministrazione Trasparente

Amministrazione Trasparente

Albo Pretorio Online

Albo Pretorio Online

Link Utili

Registro elettronico Nuvola

MIUR

Servizi offerti alle Pubbliche Amministrazioni

Ufficio scolastico regionale per la Lombardia

USR Lombardia Ufficio XI Brescia

Il portale dell'orientamento al secondo grado e al post diploma

La bussola della trasparenza

La bussola della trasparenza
Albo pretorio on line

Avviso pubblico di selezione esperti e tutor progetto PON FSE 10.8.4.A1-FSEPON-LO-2016-19


 

Prot 5304/C14

Salò  29/08/2016

CUP B59G16000280007

CIG ZCA1AF0388

 

 

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE ESPERTI E TUTOR PROGETTO PON FSE 10.8.4.A1-FSEPON-LO-2016-19

“Formazione sull’innovazione digitale e su nuove metodologie didattiche e organizzative nella scuola”

Per la formazione, mediante procedura comparativa, degli elenchi per ambiti tematici  di esperti e tutor per l’attuazione delle azioni di formazione riferite all’Asse I – istruzione   – “Formazione del personale della scuola – FSE – PON – “per la scuola competenze e ambienti per l’apprendimento 2014/2020 – Obiettivo specifico 10.8 – “Diffusione della società  della conoscenza  nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi” – azione 10.8.4.- “Formazione del personale della scuola e della formazione su tipologie e approcci metodologici innovativi”.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, recante norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze dell’Amministrazione Pubblica;

VISTO il decreto del presidente della Repubblica n. 275 del 1999, concernente norme in materia di autonomia delle istituzioni scolastiche;

VISTO il decreto interministeriale 1 febbraio 2001 n.44, recante il regolamento concernente le Istituzioni Generali della Gestione amministrativo contabile delle istituzioni scolastiche;

VISTA la legge n.244 del 24/12/2007;

VISTA la circolare  2  dell’11.03.2008  della  presidenza  del  Consiglio  dei  Ministri,  Dip.  Funzione Pubblica, Ufficio Pubbliche Amministrazioni;

VISTA la legge 13/7/2015 n. 107 e nello specifico, quanto previsto per il PNSD;

VISTA la delibera del Consiglio d’ Istituto n. 3 del 3 maggio 2016 con la quale   sono stati approvati i criteri di valutazione da utilizzare per la selezione degli esperti esterni;

VISTA la Delibera del Consiglio d’istituto n.2  del  14/12/2015, con la quale è stato approvato il  POFT  triennale 2015-2018;

VISTI  i Regolamenti (UE) n° 1303/2013 recanti disposizioni comuni sui Fondi  Strutturali e di investimento europei e il Regolamento (UE) n° 1301/2013 relativo al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale  (FESR) e il Regolamento (UE) n° 1304/2013 relativo al Fondo Sociale Europeo  (FSE);

VISTA la circolare MIUR prot. N. AOODGED/1588 del 13.01.2016 relativa alle “linee guida dell’A.G. per l’affidamento dei contratti pubblici di servizi e forniture sotto soglia comunitaria”, e relativi allegati;

VISTO l’avviso pubblico prot. n. AOODGEFID/2670 dell’8 febbraio 2016, emanato nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Plurifondo “Per la Scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento”, a titolarità del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, approvato da parte della Commissione Europea con Decisione C(2014) n. 9952 del 17/12/2014, Obiettivo Specifico 10.08 “Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi” Azione 10.8.4 “Formazione del personale della scuola e della formazione su tecnologie e approcci metodologici innovativi;

VISTO l’inserimento della proposta formativa presentata dall’I.T.S. “Cesare Battisti” di Salò (BS) nella graduatoria approvata con nota MIUR prot. AOODGEFID/5577 del 21 marzo 2016;

VISTO l’avviso MIUR prot. N. AOODGEFID/6076 del 4.04.2016 e relativi allegati rivolto agli S.F.T. individuati per la formazione in servizio all’innovazione didattica e organizzativa – Obiettivo specifico 10.8 – “Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi” – azione 10.8.4.- “Formazione del personale della scuola e della formazione su tipologie e approcci metodologici innovativi, con la quale si pubblicavano le graduatorie dei progetti finanziabili;

VISTA la comunicazione dell’impegno finanziario all’USR di competenza con nota MIUR prot. n. AOODGEFID/7623 del 10/05/2016;

VISTA la nota MIUR di autorizzazione del progetto prot. n. AOODGEFID/7726 del 12/05/2016- Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020: autorizzazione progetto e impegno di spesa a valere sull’Avviso pubblico MIUR prot. n. AOODGEFID/2670 dell’8 febbraio 2016, finalizzato alla realizzazione della formazione del personale della scuola e della formazione su tecnologie e approcci metodologici innovativi;

EMANA

Il presente avviso pubblico avente per oggetto la formazione, mediante procedura comparata, di elenchi per ambiti tematici di esperti e tutor per l’attuazione delle azioni di formazione riferite all’Asse I – istruzione – “Formazione del personale della scuola – FSE – PON – “Per la scuola competenze e ambienti per l’apprendimento 2014/2020” – Obiettivo specifico 10.8  –  “Diffusione  della  società  della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e  adozione  di  approcci  didattici  innovativi”  – azione 10.8.4.- “Formazione del personale della scuola e della formazione su tipologie e approcci metodologici innovativi”.

L’avviso è disciplinato come di seguito descritto:

Art.1 – finalità di selezione.

Il presente avviso è finalizzato alla predisposizione di elenchi per esperti e tutor ai quali affidare le azioni di formazione sotto indicate volte all’integrazione del PNSD nella progettualità delle Istituzioni Scolastiche.

” Formazione personale amministrativo” destinatari Assistenti Amministrativi – n. 2 corsi.

 

Area 2 – PNSD a Scuola ore
Missione e visione del PNSD, azioni del PNSD. 4
Area 4 Digitalizzazione del lavoro d’ufficio.
Amministrazione e digitalizzazione dei processi gestionali e documentali, dematerializzazione atti amministrativi – Organizzazione del lavoro, software per l’ufficio, archivi cloud e registri elettronici. 12
Area 5 – Sicurezza e Privacy
Utilizzo di tecnologie digitali – La questione della sicurezza e della privacy – Accessibilità a siti istituzionali. 4
Area 6 – Acquisti in rete e trasparenza.
Rendicontazione finanziaria -piattaforme  di lavoro per la P.A-  acquisti on-line sulle piattaforme CONSIP e MEPA -fatturazione elettronica – pagamenti elettronici ( PagoPA )- amministrazione trasparente e obblighi di pubblicità.  

16

Totale Ore 36

“Formazione assistenza tecnica primo ciclo” destinatari Assistenti  Tecnici primo ciclo – n. 1 corso.

 

Area 2 – PNSD a Scuola ore
Missione e visione del PNSD, azioni del PNSD. 4
Area 5 – Sicurezza e Privacy
Utilizzo delle tecnologie digitali – La questione della sicurezza dei dati e della privacy –Soluzioni per l’accessibilità a siti istituzionali. Normativa sulla sicurezza dei dispositivi.  

8

Area 7 – Assistenza tecnica
Funzionamento dei principali dispositivi della didattica- configurazione dei dispositivi per la connessione ad una rete esistente- installazione e configurazione di un sistema operativo proprietario e/o libero- servizi di rete per la conservazione e condivisione delle risorse-sistemi per la gestione dei dispositivi mobili- installazione e aggiornamento delle applicazioni di un dispositivo digitale fisso, portatile o mobile-uso dispositivi individuali ( Bring-Your Own Device- BYOD ). Cablaggio interno di tutti gli spazi della scuola.  

 

24

Totale Ore 36

“Formazione Animatori Digitali” destinatari Animatori Digitali -n. 1 corso.

 

Area 1 – Innovazione ore
Gestire e progettare l’Innovazione scolastica 4
Area 2 – PNSD a Scuola
Missione e visione del PNSD, azioni del PNSD; ruolo dell’animatore digitale e azioni previste. 4
Area 3 – Ambienti per la Didattica Digitale
Principi di base dell’architettura digitale della scuola; progettazione di ambienti per la didattica digitale, sperimentazione di metodologie e processi di didattica attiva e collaborativa. 16
Totale Ore 24

“Formazione Team per l’innovazione” Livello Base destinatari Docenti -n. 1 corso.

 

Area 1 – Innovazione ore
Gestire e progettare l’innovazione scolastica. 3
Area 2 – PNSD a Scuola
Missione e visione del PNSD, azioni del PNSD, ruolo del Team per l’innovazione. 3
Area 3 – Ambienti per la Didattica Digitale
Conoscenza e gestione dell’infrastruttura digitale scolastica-ambienti digitali e soluzioni per una didattica digitale integrata, comprese le OER e gli strumenti collaborativi digitali a livelli base. 8
Area 7 – Assistenza tecnica
Funzionamento dei principali dispositivi della didattica- dispositivi per la connessione ad una rete esistente-servizi di rete per la conservazione e condivisione delle risorse- sistemi per la gestione dei dispositivi mobili- cenni su installazione e aggiornamento delle applicazioni di un dispositivo digitale fisso, portatile o mobile.  

 

4

Totale Ore 18

“Formazione Team per l’innovazione” Livello avanzato destinatari Docenti – n. 1 corso.

 

Area 1 – Innovazione ore
Gestire e progettare l’innovazione scolastica 3
Area 3 – Ambienti per la Didattica Digitale
Conoscenza e gestione dell’infrastruttura digitale scolastica, ambienti digitali e  soluzioni per una didattica digitale integrata, comprese le OER e gli strumenti collaborativi digitali a livello avanzato.  

8

Area 7 – Assistenza tecnica
Funzionamento dei dispositivi della didattica- dispositivi per la connessione ad una rete esistente – installazione e configurazione di un sistema operativo proprietario e/o libero- servizi di rete per la conservazione e condivisione delle risorse- sistemi per la gestione dei dispositivi mobili- installazione e aggiornamento delle applicazioni di un dispositivo digitale fisso, portatile o mobile.  

 

7

Totale Ore 18

“Formazione Team per l’innovazione – Inclusione e creatività digitale ” destinatari Docenti -n. 1 corso.

 

Area 8 – Ambienti digitali per l’inclusione
Utilizzo integrato del digitale nei processi di apprendimento 9
Area 9 – Documentazione digitale
Coding e making: sviluppo del pensiero computazionale, creatività digitale-documentazione digitale e biblioteche scolastiche- copyright e licenze aperte- comunicazione in rete e social network.  

9

Totale Ore 18

“BES e contenuti digitali” destinatari Docenti- n. 2 corsi.

 

Area 8 – Ambienti digitali per l’inclusione
Utilizzo integrato del digitale nei processi di apprendimento, con particolare attenzione agli strumenti per l’inclusione e per l’integrazione 18
Totale Ore 18

“Strumenti collaborativi in rete ” destinatari Docenti -n. 3 corsi.

 

Area 3 – Ambienti per la Didattica Digitale
Conoscenza e gestione dell’infrastruttura digitale scolastica, ambienti digitali e soluzioni per una didattica digitale integrata, con particolare attenzione alle piattaforme e agli strumenti collaborativi di rete e sul web.  

18

Totale Ore 18

“Dispositivi per una didattica digitale integrata ” destinatari Docenti- n. 1 corso.

 

Area 1 – Innovazione ore
Gestire e progettare l’innovazione didattica 3
Area 3 – Ambienti per la Didattica Digitale
Sperimentazione e diffusione di applicativi, metodologie e strumenti ( LIM, BYOD ) per una didattica attiva e collaborativa- ambienti digitali- sviluppo e valutazione delle competenze per la vita.  

15

Totale Ore 18

“Strategie per una didattica digitale integrata ” destinatari Docenti -n. 2 corsi.

 

Area 1 – Innovazione ore
Gestire e progettare l’innovazione didattica 3
Area 3 – Ambienti per la Didattica Digitale
Sperimentazione di buone prassi didattiche con l’uso del digitale, per promuovere lo sviluppo delle competenze per la vita. 15
Totale Ore 18

“Costruzione di contenuti digitali ” destinatari Docenti- n. 1corso.

 

Area 1 – Innovazione ore
Gestire e progettare l’innovazione didattica 3
Area 3 – Ambienti per la Didattica Digitale
Approfondimento dei temi: coding, making, OER, ebook, e licenze aperte- ricerca, selezione ed organizzazione delle informazioni.  

15

Totale Ore 18

 

L’esperto ed il tutor assicurano la conduzione delle attività formative nel rispetto delle indicazioni di cui all’allegato III della nota MIUR prot. n. AOOODGEFID/6076 del 04/04/2016, contenete la tematiche e i contenuti dei moduli formativi all’impianto progettuale elaborato da questa Scuola Snodo Formativo.

Art. 2 – Sedi e durata della formazione.

I percorsi formativi si svolgeranno presso l’I.T.S. “Cesare Battisti” di Salò (BS), via IV novembre n.11.

I percorsi formativi inizieranno nel corrente anno scolastico e dovranno concludersi entro il 31/12/2017.

Art. 3 – Requisiti generali di ammissione.

Possono presentare domanda gli aspiranti facenti parte delle sotto elencate categorie professionali:

  • Dirigente Tecnico MIUR.
  • Dirigente MIUR.
  • Dirigente Scolastico.
  • Docente di ruolo con almeno 5 anni di servizio a tempo indeterminato, di comprovata specializzazione per la tematica di candidatura.
  • DSGA di ruolo con almeno 5 anni di servizio a tempo indeterminato, di comprovata specializzazione per la tematica di candidatura.
  • Dirigente INDIRE,ISFOL, INVALSI, FORMEZ.
  • Esperto INDIRE, ISFOL, INVALSI, FORMEZ.
  • Esperto AGID.
  • Docente Università.
  • Esperto, libero professionista con comprovate esperienze nel settore.
  • Dirigente/Manager d’impresa con comprovate esperienze nel settore.

Ai fini dell’ammissione  alla  selezione  i  candidati  devono  compilare l’Allegato  1  “Domanda  di partecipazione Esperto” e/o l’Allegato 2  “Domanda di partecipazione Tutor” dichiarando di:

  1. Essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea;
  2. Godere dei diritti civili e politici;
  3. Non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
  4. Non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali;
  5. Essere in possesso dei requisiti essenziali previsti dall’ art. 4 del presente avviso;
  6. Essere in possesso del requisito della “particolare e comprovata specializzazione strettamente correlata al contenuto della prestazione richiesta”;

Ai sensi  del DPR 445/2000 le dichiarazioni rese e sottoscritte hanno valore di  autocertificazione. Potranno essere effettuati idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni rese dai candidati.

Si rammenta che la falsità in atti e la dichiarazione mendace, ai sensi dell’art. 76 del predetto DPR n. 445/2000 e successive modifiche ed integrazioni, implica responsabilità civile e sanzioni penali, oltre a costituire causa di esclusione dalla partecipazione alla gara, ai sensi dell’art. 75 del predetto D.P.R. n. 445/2000. Qualora la falsità del contenuto delle dichiarazioni rese fosse accertata dopo la stipula del contratto, questo potrà essere risolto di diritto, ai sensi dell’art. 1456 c.c. I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza  del termine utile per la proposizione della domanda di partecipazione. L’accertamento della mancanza dei sopraelencati requisiti comporta in qualunque momento l’esclusione dalla procedura di selezione stessa, o dalla procedura di affidamento dell’incarico.

Art. 4 – Descrizione dei profili di esperto e tutor; attività da svolgere.

Profilo dell’esperto e attività da svolgere.

L’esperto deve assicurare la conduzione delle attività formative nel rispetto delle indicazioni di cui all’art. 1, conformando altresì la propria azione all’impianto progettuale elaborato dalla scuola Snodo formativo; dovrà inoltre essere in possesso dei seguenti requisiti essenziali: – conoscenze relative al piano di formazione proposto; – abilità relazionali e di gestione dei gruppi.

Le attività formative dovranno prediligere:

  • Approccio laboratoriale, con produzione di project work, unità didattiche, esempi di attività.
  • Approccio finalizzato al mutamento delle concezioni e delle competenze per lavita

L’amministrazione si riserva di verificarne il rispetto nel corso dell’attività formativa, pena la risoluzione del contratto.

In particolare l’esperto ha il compito di:

  • Tenere gli  incontri  formativi  sulla  specifica  tematica  oggetto  dell’incarico  ricevuto  secondo  il calendario stabilito dalla scuola Snodo formativo;
  • Coordinare e  supportare  l’attività,  specie  gestendo  le  interazioni  di  gruppo,  collaborando  con  il/i  tutor individuato/i dalla scuola Snodo formativo;
  • Supportare i  corsisti  nelle  attività  previste  nella  pianificazione  del  progetto  formativo  presentato  ed  in particolare nella realizzazione di project work;
  • Promuovere e sostenere la nascita di comunità finalizzate allo sviluppo professionale;
  • Consegnare alla scuola Snodo formativo il materiale didattico utilizzato per la pubblicazione in piattaforma, rilasciando alla medesima scuola apposita autorizzazione e dichiarazione liberatoria (Allegato 3);
  • Documentare l’attuazione dell’attività di formazione pianificata nella candidatura;
  • Compilare il report finale ed eventuali altri documenti richiesti ai fini della documentazione del/i percorso/i, compresi eventuali questionari proposti dal MIUR.

Profilo del tutor e attività da svolgere

Il tutor deve assicurare la conduzione delle attività formative nel rispetto delle indicazioni di cui all’art. 1, conformando altresì la propria azione formativa all’impianto progettuale elaborato dalla scuola Snodo formativo; egli dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti essenziali:

  • Conoscenza ed utilizzo di piattaforme informatiche gestionali.
  • Abilità relazionali e di gestione dei gruppi.

Il tutor ha i seguenti compiti:

  • Affiancare gli esperti durante gli incontri formativi, secondo il calendario stabilito dalla scuola Snodo formativo;
  • Sostenere i corsisti nel processo di sviluppo delle competenze di natura culturale, disciplinare, didattico-metodologiche, relazionali,  ,   supportandoli   anche   nell’elaborazione   di documentazione  ed attività di ricerca anche on line;
  • Coordinare e supportare l’attività, gestendo le interazioni del/i gruppo/i;
  • Sostenere i corsisti nell’attività di progettazione e pianificazione delle attività di documentazione degli interventi previsti dal dispositivo formativo;
  • Promuovere e sostenere la nascita di comunità finalizzate allo sviluppo professionale;
  • Raccogliere in ogni incontro la presenza di ciascun corsista ai fini dell’attestazione finale;
  • Documentare l’attuazione dell’attività di formazione;
  • Compilare il report finale e/o eventuali altri documenti richiesti ai fini della documentazione del/i percorso/i, compresi eventuali questionari proposti dal MIUR.

Art. 5 – Compensi e incarichi

L’attribuzione degli incarichi avverrà tramite provvedimento del Dirigente Scolastico. Nell’incarico saranno definite le condizioni di svolgimento dei corsi (numero degli interventi in aula, orari, calendario ecc.) ed il compenso. Per lo svolgimento dell’incarico di esperto il compenso orario omnicomprensivo di tutti gli oneri è di € 70,00/h; per l’attività effettuata dal tutor il compenso orario omnicomprensivo di tutti gli oneri è di € 30,00/h., come stabilito al punto 2.6 della nota MIUR prot. n. AOODGEFID/6076 del 4/4/2016, più eventuali spese di viaggio e soggiorno debitamente documentate, nei limiti delle disponibilità economiche relative al progetto. Le condizioni di svolgimento dei corsi (calendari, ecc.) saranno concordate tra le parti.

Art. 6 – Criteri e modalità di valutazione della candidatura.

La valutazione delle candidature pervenute per gli Esperti e per i Tutor è effettuata dalla Commissione di Valutazione presieduta dal Dirigente Scolastico, sulla base delle procedure e dei criteri di comparazione dei curriculum con relativo punteggio, predeterminati appositamente dal Consiglio d’Istituto ai sensi dell’art. 40 del Decreto Interministeriale n.44 del 2001, con delibera n. 3 del 3 maggio 2016, di seguito riportati:

  1. Titolo di studio.
  2. Curriculum vitae formato Europeo del candidato con:
    • Esperienze di lavoro nel campo di riferimento del progetto
    • Esperienze metodologiche – didattiche.
    • Attività di libera professione nel settore.
    • Corsi di aggiornamento.
  3. Pubblicazioni e altri titoli.
  4. Competenze specifiche richieste per il progetto.

La  Commissione   valuterà  i   titoli   pertinenti   al   profilo  richiesto e gli incarichi effettivamente svolti  alla data di scadenza del presente avviso, tenendo  unicamente  conto  di   quanto autodichiarato nel curriculum vitae (in formato europeo), e nella tabella di valutazione (Allegato n. 4).

Ai fini della valutazione delle pubblicazioni e dei contenuti didattici digitali si precisa che:

  • Per “pubblicazione” cartacea o digitale si intende “la riproduzione in forma tangibile, la messa a disposizione al pubblico di esemplari dell’opera che ne permettano la lettura o la conoscenza visiva” (art.6 della convenzione universale per il diritto d’autore, adottata a Parigi il 07.1971 e ratificata con L.308 del 16/05/1977) a cura di case editrici o testate giornalistiche registrate.
  • Per “contenuti didattici digitali” si intendono “materiali multimediali di varia natura (studio di caso, simulazione, materiale di studio, video didattico )” destinati a corsi di formazione e/o autoformazione on line e a carattere non divulgativo, promossi da Miur, Indire, Università, Enti di ricerca e/o formazione nazionale/internazionale, Enti e associazioni accreditate dal Miur o da Regione Lombardia, o pubblicati presso case editrici riconosciute.

Ai  fini  della  valutazione  si  precisa  sin  d’ora  che  saranno  considerati solo  i materiali riconducibili al piano editoriale richiesto da questo percorso formativo.

 

 

 

 

Le candidature pervenute verranno valutate sulla base delle procedure e dei criteri riportati di seguito:

 

Tabella A: Valutazione titoli per  candidatura Esperto.

TITOLI PUNTI
a) Laurea magistrale. 10
b) Competenze informatiche certificate. 3

(per ogni certificazione fino a un massimo di 9 punti)

c) Esperienze di docenza in corsi di formazione attinenti all’incarico. 2

(per ogni esperienza fino a un massimo di 20  punti)

d) Altri titoli specifici inerenti l’incarico. 1

(per ogni titolo  fino a un massimo di 5 punti)

e) Comprovata esperienza lavorativa nel settore inerente alla tipologia di intervento. 1

(per ogni anno fino a un massimo di 10  punti)

f) Specializzazioni: master, dottorato ecc., coerenti con la tipologia di intervento. 2

(per ogni specializzazione  fino a un massimo di 6 punti)

g) Specializzazioni: altri corsi di perfezionamento post laurea coerenti con la tipologia di intervento. 1

(per ogni specializzazione  fino a un massimo di 5 punti)

h) Eventuali “pubblicazioni” e/o “contenuti didattici digitali”, attinenti alla tipologia di intervento. 1

(per ogni pubblicazione e/o contenuto didattico  fino a un massimo di 3 punti)

 

 

Tabella B: Valutazione titoli per candidatura Tutor.

TITOLI PUNTI
a) Laurea magistrale. 10
Diploma di scuola superiore 5
b) Competenze informatiche certificate. 3

(per ogni certificazione fino a un massimo di 9 punti)

c) Esperienze di docenza e/o tutoraggio in corsi di formazione attinenti all’incarico 2

(per ogni esperienza fino a un massimo di 20  punti)

d) Altri titoli specifici inerenti l’incarico 1

(per ogni titolo  fino a un massimo di 5 punti)

e) Comprovata esperienza lavorativa nel settore inerente alla tipologia di intervento 1

(per ogni anno fino a un massimo di 10  punti)

f) Specializzazioni: master, dottorato ecc., coerenti con la tipologia di intervento 2

(per ogni specializzazione  fino a un massimo di 6 punti)

g) Specializzazioni: altri corsi di perfezionamento post laurea coerenti con la tipologia di intervento 1

(per ogni specializzazione  fino a un massimo di 5 punti)

h) Eventuali “pubblicazioni” e/o “contenuti didattici digitali”, attinenti alla tipologia di intervento 1

(per ogni pubblicazione e/o contenuto didattico  fino a un massimo di 3 punti)

 

A parità di punteggio complessivo prevale il miglior punteggio parziale ottenuto per i titoli professionali di cui ai punti b), c), d), e), f) e g) della tabella; in caso di ulteriore parità, si dà precedenza alla maggiore anzianità di servizio.

Verrà stilata una graduatoria per ogni modulo.

I candidati potranno presentare più candidature.

I candidati che riporteranno un punteggio globale inferiore a 15 punti non verranno inclusi negli elenchi.

Verranno assegnati fino ad un massimo di sei moduli per ogni candidato.

La Commissione di valutazione, tuttavia, si riserva di modificare il limite di assegnazione dei moduli, ove i candidati idonei dovessero risultare in numero inferiore a coprire gli incarichi, e di modificare in diminuzione il limite minimo di accesso alle graduatorie, ove i candidati idonei dovessero risultare in numero insufficiente a coprire gli incarichi.

L’inserimento negli elenchi non costituisce obbligo di chiamata da parte dell’Istituto. La scuola si riserva di conferire l’incarico anche in presenza di una sola domanda pervenuta, purché pienamente rispondente alle esigenze formative.

Art. 7 – Domanda di ammissione, valutazione dei requisiti e costituzione degli elenchi

Gli interessati dovranno far pervenire istanza debitamente firmata utilizzando il modello “Domanda di partecipazione Esperto (Allegato 1)” e/o “Domanda di partecipazione Tutor (Allegato 2)” a cui dovranno essere allegati, pena esclusione:

  • Liberatoria per la pubblicazione materiali (Allegato 3).
  • Tabella di valutazione dei titoli (Allegato 4).
  • Curriculum vitae in formato Europeo.
  • Copia di un documento di identità valido.
  • Consenso al trattamento dei dati personali.

Gli interessati non potranno effettuare l’attività di esperto e di tutor nella stessa area tematica.

Le dichiarazioni dovranno essere rese compilando  i  documenti  allegati  al  bando,  a  pena  di esclusione dalla selezione.

La domanda di partecipazione debitamente firmata dovrà pervenire secondo le seguenti modalità:

  • Brevi manu presso l’ufficio protocollo di questa Istituzione Scolastica.
  • Tramite PEC all’indirizzo: bstd02000x@pec.istruzione.it .
  • Inviata tramite raccomandata A.R. o posta celere, al seguente indirizzo: I.T.S. “C. Battisti” via IV Novembre n. 11- 25087 – SALO’ (BS).

Le domande saranno  accettate purché pervengano entro e non oltre le ore 14,00 di lunedi  19 settembre 2016. Non farà fede il timbro postale.

L’Istituto  declina  ogni   responsabilità   per   perdita   di   comunicazioni   imputabili   a   inesattezze nell’indicazione del recapito da parte del concorrente, oppure a mancata o tardiva comunicazione di cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda, o per eventuali disguidi comunque imputabili a fatti terzi, a caso fortuito o di forza maggiore. Gli elenchi degli Esperti e dei Tutor  selezionati  saranno pubblicati  sul  sito  internet  della scuola (www.itcgbattisti.gov.it )  e saranno resi definitivi decorsi 15 gg. (utili  per  eventuali  ricorsi)  dalla pubblicazione.

Si precisa che si attingerà agli elenchi relativi al personale esterno del presente avviso solo nel caso che non si posseggano sufficienti professionalità interne idonee ad assolvere le funzioni.

 

Art. 8 – Validità temporale della selezione.

Gli elenchi predisposti tramite il presente avviso potranno essere utilizzati anche per iniziative formative che riguarderanno le medesime finalità fino a dicembre 2017.

Art. 9 – Trattamento dei dati personali

Ai sensi e per gli effetti dell’art.13 del D.LGS 196/2003 i dati personali forniti dai candidati saranno oggetto di trattamento finalizzato ad adempimenti connessi  all’espletamento  della  procedura  selettiva.  Tali  dati potranno essere comunicati, per le medesime esclusive finalità, a soggetti cui sia riconosciuta, da disposizioni di legge, la facoltà di accedervi.

Art. 10 – Riepilogo finanziamento

Sottoazione Codice identificativo progetto Tipo di costo Voce di costo Totale costi voce di riferimento
10.8.4.A1 10.8.4.A1-FSEPON-LO-2016-19 Base Area formativa Esperto – Tutor € 34.800,00

 

Art. 11 – Pubblicità

Il presente bando è pubblicato in data odierna nelle sezioni “Albo on-line” e “Amministrazione Trasparente” del sito web della scuola: www.itcgbattisti.gov.it

 

Allegati


Snodi Formativi Provinciali Avviso_Selezione Pubblica Esperti e TutoR
Allegato 1  Domanda di partecipazione ESPERTO
Allegato 2 Domanda di partecipazione TUTOR
Allegato 3 Liberatoria per la pubblicazione sul sito della Scuola del materiale prodotto
Allegato 4 Tabella di valutazione dei titoli

 

 

                                                                                   Il Dirigente Scolastico

                                                                                 Prof. Gian Luca Chiodini

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi

                                                                                            e per gli effetti dell’alt 3, c. 2, D. Lgs. n. 39/1993

 

Il responsabile del procedimento:

 

Avallini Fabio

  1. telefono: 0365/41213

mail di riferimento: bstd02000x@istruzione.it

 

Comments are closed.